Lunedì 19 Agosto 2013

Antiossidanti, frutta, legumi

È quasi l’elisir di lunga vita

Poter diventare magri e non invecchiare: se per questo servisse una dieta, quest’ultima sarebbe patrimonio comune. La soluzione miracolistica non c’è, ma intanto escono suggerimenti che possono garantire, con un’alimentazione sana e equilibrata, un domani migliore. Ma quali sono i cibi che possono aiutare?.

Il sito Staibene.it riprende lo studio degli esperti del ministero dell’Agricoltura Usa che hanno misurato 100 alimenti, ordinandoli in base alla concentrazione di antiossidanti contenuta e alla dose ottimale. Ne è uscita fuori una classifica dei cibi più antietà e anti grassi della tavola.

«Cervello giovane e fisico in linea si mantengono se la dieta quotidiana assicura una giusta dose di antiossidanti - sostiene il sito - . Dove si trovano queste sostanze? In alcune vitamine, come la C e la E; quindi in minerali come il selenio o i flavonoidi contenuti nel vino rosso o in alcuni tipi di tè. Insomma: per assicurarsi un giusto apporto di antiossidanti, bisogna mangiare più legumi, verdura e frutta. Con il vantaggio che, oltre a rallentare il fisiologico processo di invecchiamento dell’organismo, avremo degli innegabili benefici anche sulla bilancia».

Questa la classifica Usa, con la quantità ideale e pubblicata dal sito Staibene.it:

1.Fagioli rossi secchi (mezza tazza).

2.Fagioli bianchi (mezza tazza).

3.Cuori di carciofo cotti (una tazza).

4.Fagioli neri (mezza tazza).

5.Mirtilli selvatici (una tazza).

6.Mirtilli di serra(una tazza).

7.More (una tazza).

8.Prugne secche (mezza tazza).

9.Lamponi (una tazza).

10.Fragole (una tazza).

11.Mela tipo Delicious (una).

12.Mela tipo Smith (una).

© riproduzione riservata