Lunedì 09 Novembre 2009

Ngc Cantù, un altro miracolo
Cuore e tifo. E Teramo va ko

CANTU' - E il Pianella si innamorò definitivamente di questa Ngc. Il poker di vittorie consecutive della squadra allenata da Andrea Trinchieri arriva a spese di Teramo dopo una gara nella quale Cantù ha messo in campo per tutti i 40’ energia, dedizione, carattere, e soprattutto facendo leva su queste doti ‘morali’, con il sostegno del pubblico – riconosciuto con piacere nel dopogara dal coach - la Ngc ha battuto un’avversaria sicuramente più ‘lunga’ quanto a disponibilità di giocatori. Uno spettacolo difensivo quello offerto dalla Ngc che con l’aggressiva efficacia nella propria metà campo (19 palle recuperate contro le sole 12 perse) ha saputo ovviare ad una serata lontana dalla perfezione nel tiro da tre (il 25% di squadra contro il 41 delle prime 4 partite) e alla prevedibile, viste le assenze, inferiorità ai rimbalzi (36 a 27 alla fine per la Banca Tercas).

Il quintetto tutto in doppia cifra, una manovra offensiva sempre pienamente in controllo, l’equilibrio nel portare le soluzioni nei punti deboli di Teramo confermano poi l’attenzione messa dalla Ngc nel gioco d’attacco, ed il 96 a 59 nella valutazione di squadra ribadisce una superiorità tattica andata al di là del +5 finale.
Cronaca. Nel primo quarto la Ngc regge, soprattutto con un Leunen assai ispirato, alla serie da tre punti degli abruzzesi (4 triple a segno già dopo 6’, sul 10-14 esterno), supera con Ortner sul 15-14, e sui primi punti di Markoishvili trova il +4 (20-16) quando Teramo mette in campo i due ex canturini Hoover e Jurak, con lo sloveno subito a segno. Più 6 per Cantù (26-20) al 13’, strappetto ricucito dai due ex (26-25) quando Ortner arriva al secondo fallo e Trinchieri opta per Leunen da ‘cinque’ e Marko 4. Prova a ripartire la Ngc (30-25) ma la difesa ‘energica’ di Cerella prima su Giovacchini e poi su Green condiziona l’attacco canturino, che si innervosisce anche per qualche fischio contrario e, a cavallo del tecnico a Trinchieri, Teramo piazza il 9-2 che porta il +4 esterno di metà gara.

E’ la difesa, assolutamente esemplare per aggressività e sincronia, che permette alla Ngc di rilanciarsi dopo l’intervallo: concede agli ospiti un solo punto in 6’ così, nonostante in attacco non si facciano miracoli, il +4 Cantù del 25’ (41-37, Green in contropiede) rimane tale con il canestro di Urbutis, entrato per Ortner a tre falli, e con i 6 punti nell’ultimo minuto della frazione di Mazzarino - tre liberi su tre - e Mian, con l’ennesima tripla a segno della sua stagione. Ultimo quarto sempre con lo stesso copione, Ngc a difendere il piccolo margine con Teramo un po’ più efficace in attacco: tripla di Marko (56-52 a 5’ dalla fine), reazione di Jurak (6 punti in 1’ e mezzo) e Hoover (tripla a 1’40” per il 64-61) dopo il piccolo show di Jerry Green - un’invenzione da due e il trepunti allo scadere dei 24” per il 64-58 - finchè Poeta da tre pareggia sul 64 a 1’ dalla sirena. Un libero di Markoishvili (65-64), poi l’errore di Poeta a 20”, con il rimbalzo difensivo di Ortner, apre la strada alla serie infinita di liberi nella quale in definitiva la differenza la fa - ‘bucando’ la serie di +1 e +3 interni - l’errore di Diener a 10” punito, sempre dalla lunetta, da Green a 9” col 71-67 che chiude di fatto il match.

Il tabellino della partita

CANTU'-TERAMO 74-69
(20-18; 32-36; 51-47)
  
NGC MEDICAL CANTU’: Green 17 (4/4, 1/2), Mazzarino 12 (2/5, 0/4), Markoishvili 15 (4/8, 1/4), Leunen 11 (4/6, 1/4), Ortner 11 (5/9); Giovacchini (0/1 da tre), Mian 6 (1/2, 1/1), Urbutis 2 (1/2); n.e. Bloise, Lydeka, Meroni, Corno. Allen. Trinchieri.
BANCA TERCAS TERAMO: Poeta 10 (2/6, 2/5), Diener 10 (0/4, 3/6), Jones 5 (1/3, 1/4), Amoroso 6 (2/2, 0/4), Thomas 3 (1/2); Hoover 13 (4/6 da tre), Lulli (0/1, 0/2), Cerella 4 (1/3, 0/1), Stanescu 8 (4/7), Jurak 10 (4/4, 0/1); n.e. Martelli, Marino. Allen. Capobianco.
Arbitri: Cicoria, Chiari, Martolini.
Note - Tiri liberi Ngc 20/26, Banca Tercas 9/12. Nessuno uscito per 5 falli. Fallo antisportivo a Lulli al 15’51” (26-25) e a Hoover al 35’27” (56-52). Fallo tecnico a Trinchieri al 18’52” (32-32). Spettatori 2.993 per 10.450 euro di incasso.

RISULTATI QUINTA GIORNATA

Pepsi Caserta-Scavolini Spar Pesaro                         95-81
Virtus Bologna-Armani Jeans Milano                         83-87 d1ts
Montepaschi Siena-Carife Ferrara                             89-49
Benetton Treviso-Sigma Coatings Montegranaro      95-77
Lottomatica Roma-Angelico Biella                            69-73 d1ts 
NGC Medical Cantù-Banca Tercas Teramo                74-69
Cimberio Varese-Air Avellino                                    74-91
Vanoli Cremona-Martos Napoli                                 rinviata

Classifica:
Montepaschi Siena, Air Avellino 10; Ngc Cantù, Benetton Treviso, Pepsi Caserta, Angelico Biella 8; Virtus Bologna 6; Lottomatica Roma, Cimberio Varese, Armani Milano 4; Sigma Montegranaro, Tercas Teramo, Vanoli Cremona e Carife Ferrara  2; Scavospar Pesaro 0; Martos Napoli -2.
Note : Martos 2 punti di penalizzazione. Vanoli e Martos una partita in meno.

Prossimo turno (15/11 ore 18.15)
Air-Carife (14/11 ore .20)
Cimberio-Virtus (ore 12)
Armani-NGC
Angelico-Montepaschi
Banca Tercas-Pepsi
Scavolini-Lottomatica
Martos-Sigma
Vanoli-Benetton

f.angelini

© riproduzione riservata