Sabato 30 Gennaio 2010

Calcio: il Como a Perugia
Basket: Cantù ko di misura

COMO - La partita di domenica 31 gennaio a Perugia contiene insidie certamente non superiori, sulla carta, rispetto a quella di due settimane fa a Novara. Dove il Como ha fatto bene, così come discretamente aveva fatto a Varese, nonostante la sconfitta.
Il Perugia in questo momento è una squadra fuori dai play off, al settimo posto con 32 punti, che sono comunque 11 punti in più di quelli che ha il Como. Ma certamente le ambizioni umbre sono qualcosa di molto diverso. E la partita di oggi viene vista come un’occasione importante dal Perugia per ridare una botta di vita alla sua classifica, sfruttando il fatto che le quattro squadre che lo precedono si scontrano direttamente, in Benevento-Arezzo e in Lumezzane-Varese. Il Perugia, tra l’altro, ha un rendimento casalingo notevole: solo due pareggi, con Arezzo e Varese, il resto tutte vittorie.
Quello che succede in casa del Como, quello che è successo anche nel corso della settimana, porta gli azzurri ad affrontare questo impegno in una situazione un po’ particolare, in attesa di trovare domani nell’ultima giornata di mercato un quadro e un assetto più definitivo. Brevi dovrà fare di necessità virtù. Senza ancora un difensore che possa ricoprire il buco lasciato dalla partenza di Preite per Varese, e con soli due attaccanti a dispozione, Fragiello e Cozzolino, visto che Facchetti è rimasto a casa infortunato.
La soluzione più probabile ventilata dal mister è quella di una difesa a cinque, anche se sull’esterno potrebbero essere impiegati giocatori dalle caratteristiche più offensive, leggi uno tra Piraccini e Zerzouri, se non addirittura entrambi. L’idea è quella di giocare con le due punte, quindi Fragiello e Cozzolino in campo dall’inizio. E probabilmente il "solito" trio di centrocampo Brevi-Riva-Salvi. Ma non si escludono varianti, perlomeno sui nomi. Si gioca alle 14,30.
Sconfitta per la Pallacanestro Cantù nell'anticipo del sabato del campionato di basket. Il quintetto di Trinchieri ha tenuto a lungo testa alla Benetton-Treviso ma alla fine ha ceduto per 96-92.

m.schiani

© riproduzione riservata

Tags