Sabato 01 Gennaio 2011

Ciclismo, due anni di lavoro
per il Comitato comasco

ALBESE - Con la nomina del nuovo Comitato Provinciale di Como della Fci, dopo circa tre mesi di commissariamento, si è formalizzato giovedì sera un atto importante. Se è vero il detto che non tutti i mali… questa assemblea straordinaria ha avvicinato due volti noti, ma nuovi per il gruppo che dirigerà le vicende ciclistiche di casa nostra da qui all'inverno del 2012, quando terminato il quadriennio Olimpico si andrà a nuove votazioni.
Intanto l'incarico di vicepresidente, è stato conferito con decisione unanime a Luca Maggioni (asssente alle votazioni in quanto influenzato) essendo gli altri tre consiglieri presidenti di società. Soddisfatto Carlo Ricci che si è ripromesso di portare tutta la sua esperienza tecnico-organizzativa accumulata. «Il nuovo comitato - ha dichiarato - mi auguro possa favorire, anche con il mio contributo, l'attività a livello provinciale in tutti i settori. Del resto, come affermava lo stesso vicepresidente nazionale Gianni Sommariva, Como è una valida realtà nel ciclismo nazionale, che non può essere dimenticata essendo la quarta per dimensione a livello regionale».
Sarebbe da rivedere anche il regolamento del Giro della Provincia per allievi che, essendo ormai trascorsi diversi lustri da quando venne steso, andrebbe «snellito ed aggiornato».
Soddisfatto della nomina a consigliere anche Giuseppe Corti di  Monguzzo. «Darò il massimo impegno, il mio sforzo sarà indirizzato verso la mountain bike, non solo perché ho buona conoscenza, ma anche un ottimo rapporto a livello regionale e nazionale. Ci terrei a compattare diverse iniziative anche per i giovani di 6-7 anni entrando nelle scuole (portando qualche specialista) ed organizzando, in occasione di grandi avvenimenti, qualche kermesse per i più piccoli. Inoltre vedrò di dare una mano a livello di sponsorizzazioni e di favorire anche un discorso di comunicazione ed immagine».
Non avrete che due anni di tempo... «Però potremo già impostare un discorso di base, che rimarrà, con tutte le società comasche del settore».
I nuovi consiglieri hanno idee chiare, e potrebbero garantire a Franco Bettoni quel supporto indispensabile al miglior funzionamento del Comitato, che provoca, con un enorme lavoro di segreteria a mezzo computer, anche un dispendio di energie non comune. Confermate per il 16 gennaio, a Como, le premiazioni di atleti e società che si terranno a Villa Olmo (dalle ore 10).
A livello regionale quali le novità? «Ci siamo assicurati per il 2011 l'ultima indicativa allievi, che dovrebbe essere organizzata dalla Vertematese il 12 giugno e per il 2012 il campionato regionale lombardo della stessa categoria - ha precisato il neopresidente provinciale Bettoni - con la conferma che il 5 settembre organizzeremo la gara di Sormano, che non è stata effettuata lo scorso anno, con un elevato numero di partecipanti visto che sarà gara unica quella domenica, in regione, riservata ad élite-under 23. Sarà concomitante con il Giro della Provincia e la gara del Gs Madonna del Ghisallo, ma sicuramente dovrà essere posticipata o anticipata quest'ultima».
Il Trofeo Canali avrà ancora inserimento nella Giornata Nazionale della Bicicletta? «Mi auguro di sì, anche se è prematuro parlarne. Comunque ho avviato contatti con l'assessore alla viabilità ed allo sport della Provincia di Lecco ed è probabile che questa gara diventi per gli allievi».

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags