Sabato 26 Marzo 2011

Como Nuoto,
primo ko indolore

Verona-Como Nuoto 7-6

VERONA - Torquati, Sartorello, Fasoli, Spaziano (2, 1 su rigore), Alì (1), Compri, Lanfranchi, Trebino (1), Pastore, Boldrini (2), Falcone, Ceschi, Carippo (1). All.: Caorsi.
COMO NUOTO: Conti, Molteni, Pasetti, Rocchi (2), Busilacchi, Zoni, Gragnani (1), Dato, Cavallera (1), Parodi, Gaffuri (2), Pellegatta, Pagani. All.: Piccardo.
Arbitro: Romolini.
Note - Sup. num.: Verona 3 su 14, Como Nuoto 2 su 13. Rigore parato a Gaffuri (CN) sul 7-6. Espulso Cavallera (CN) e l'allenatore Piccardo, per proteste nel q.t. Spett.: 300 circa.

MANTOVA - (arnab.) La prima sconfitta del campionato, per la Como Nuoto, viene dall'unica formazione capace di reggere il passo dei lariani. Vince Verona, a fatica, soffrendo fino ai secondi finali. Affianca in classifica la formazione di Piccardo, togliendosi una grossa soddisfazione morale. La graduatoria, però, continua a premiare la Como Nuoto, perché la differenza reti negli scontri diretti vede proprio il “sette” comasco avanti con un gol di scarto (9-7 all'andata, 6-7 il ritorno).
Perciò, salvo sorprese che non ci saranno nelle prossime sei giornate, la Como Nuoto approderà ai play off, incrociando la seconda squadra del girone ligure, posizione attualmente occupata dall'Andrea Doria.

A cinque secondi dal termine della partita la  Como Nuoto ha sprecato un rigore con Gaffuri (parato).

r.bianchi

© riproduzione riservata

Tags