Mercoledì 27 Aprile 2011

Una stagione d'oro
per lo sci comasco

COMO - La valanga comasca. Lo sci alpino ha mandato in archivio una stagione che ha riservato numerose soddisfazioni per la nostra provincia. Quasi un controsenso, ripensando ai timori espressi a fine estate, alla notizia che lo Sci Club Cai Cantù, serbatoio privilegiato, soprattutto in campo giovanile, aveva deciso di staccare. Invece proprio nel momento critico, siamo arrivati a toccare vertici mai sfiorati, nel passato. Come la partecipazione ad alcune prove di Coppa Europa per Michelangelo Tentori, 19enne di Canzo, esploso alla grande e ora ad un passo dall'inserimento nelle squadre nazionali. O come le medaglie tricolori per Veronica Olivieri. L'alzatese - ha compiuto 16 anni a marzo - che era già balzata alla ribalta nelle categorie giovanili, ha vinto e convinto nella prima stagione tra le “grandi”, segnalandosi anche nelle prove del circuito Fis internazionale e assaporando il contatto con la maglia azzurra in un ritiro della squadra C a Roccaraso.
Su "La Provincia" di giovedì una pagina con commenti, foto e interviste ai protagonisti della stagione.

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags