Domenica 09 Ottobre 2011

Sulla vetta del Ghisallo
il lampo di Dotti

MAGREGLIO - Mattinata di vento gelido, con temperatura invernale,a salutare i 275 concorrenti all'arrivo (dei 549 partenti su 631 iscritti); folto pubblico, che fra una bancarella e l'altra del mercatino, si destreggiava nel seguire un arrivo e l'altro.
Primi a concludere sono stati gli esordienti del secondo anno con Ottavio Dotti, raggiante per lo spunto maiuscolo con cui regolava i temibili Baldo, Fiaschi, Bevilacqua e Fabrello. Gara vissuta su di una lunga serie di scatti e rincorse, poi a Canzo prendevano il largo Pacini (Milleluci) con i liguri Bruzzo e Samuceti (Levante E.) Flessione di Samuceti, risucchiato dal gruppo, staccato di 20". Raggiunta anche la coppia di testa era Sobreo (Alba Bra) che otteneva 10". Ma a 3 km. dall'arrivo il gruppo compatto si preparava allo sprint.
Subito dopo l'arrivo degli allievi, con gara dominata nel finale da un quintetto (quello dell'arrivo). In evidenza in avvio Tornabene (Madonna Campagna), poi a Montorfano, secondo giro, Ganna (Ossolano) quindi al terzo l'allungo di Bennati (Senaghese), Pesci (Sancascianese) e Antognazza (Carbonate). Si accodavano Guizzetti (Valseriana) e Ganna (Ped. Ossolano). Finale senza altri sussulti. La spuntava nello sprint di una decina di metri Ganna, decisamente più velocista degli altri, essendo vicecampione d'Italia inseguimento e campione regionale crono. L'assenza del fotofinish creava qualche problema nella stesura dell'arrivo. Bennati, vincitore della Bollate-Ghisallo terzo, Colombo (vincitore dell'Eco a Bergamo sette giorni prima) solo settimo e Mattia Viel ottavo.
Proprio a mezzogiorno Masnada chiudeva, al suono della campane del Santuario, a braccia alzate. Corsa decisa subito in avvio quando: Ballerini e Zeffin (Canturino), Ranucci (Bevilacqua Pescara), Stefanelli (Monsummanese), Zullo (Guazzolini), il capiaghese Botta (Brugherio), già fuggitivo per 75 km. a Maleo la domenica precedente, Bergi e Cottini (Capriolo) e Marchesi (Bergamasca) ottenevano 20" di vantaggio nel corso del secondo giro. Il plotoncino insisteva nell'azione ottenendo fino a 1'30". A Pognana si univano: Busuito (Esperia P.), Colarossi (Guazzolini), Gadda (Brugherio), Luppino (Biassono), poi anche Garosio (Capriolo) e Masnada (Bergamasca). Terminava la lunga azione protrattasi per quasi 100 km. ed iniziava ai piedi del Ghisallo un finale incandescente. A Civenna rimanevano soli Masnada e Garosio, mentre dal gruppo emergevano il toscano Orsini, già vincitore lo scorso anno, e il numero uno degli juniores Conti oltre a Petilli (Canturino). Perdevano contatto gli altri. Sugli ultimi tornanti Masnada, ottimo scalatore, andava a vincere in solitaria.
Corsa costantemente in gruppo ad andatura turistica l'ultima gara riservata alla femminile che chiudeva l'intensa mattinata con una volatona iniziata ai 300 metri in cui la possente Sara Wackermann metteva in fila tutte le altre velociste.

ESORDIENTI - ALLIEVE ( 8° CESANO M. - GHISALLO): 1.Sara Wackermann (Molinello) km. 41 in 1 h. 31'40" media 26.547, 2.Ilaria Bonomi (O.Alberti), 3.Natasha Grillo (Pol. Molinella), 4.Sara Filippone (Canavesi) a 3", 5.Maria Vittoria Sperotto (Vecchia Fontana), 6.Arianna Fidanza (Eurotarget) a 5", 7.Maria Rosaria Murania (Pianeta Rosa), 8.Silvia Persico (Valcar), 9.Elena Bernardi (S. V. Edilsoligo), 10.Michela Balducci (Butese). i. 153, partenti 136, arrivate 63. Giuria: Vignati, Arosio, Galletti. D.C. Camisasca, V.D.C. Campi.

ESORDIENTI 2° ANNO m. (XXXII° Trofeo Giovanna Canali-1° M.O. Claudio Gerosa a.m.): 1.Ottavio Dotti (Costamasnaga) km. 44 in 1 h.26'13", media 30.621, 2.Mattia Baldo (Mori), 3.Tommaso Fiaschi (Abitare), 4.Simone Bevilacqua (Marostica), 5.Lorenzo Fabrello (F. Coppi Montecchio), 6.Alan Giacomelli (Grosio Ciclismo), 7.Stefano Staltari (Ped. Acquese), 8.Massimo Fieni (Villongo), 9.Salvatore Morale (Club G. Caruso), 10.Filippo Bertone (U.C. Alassio). I.184, partenti 164, arrivati 91. Giuria: Bartesaghi, Sanfelice, Pini. D.C. Curioni, V.D.C. Romano.

ALLIEVI (TROFEO GEO TECNICO TESSILE-M.O. ALBERTO GUARISCO A.M.): 1.Flippo Ganna (Ped. Ossolano) km. 70 in 2 h.04'10", media 33.826, 2.Manuel Pesci (Sancascianese), 3.Riccardo Bennati (Senaghese), 4.Simone Guizzetti (Valseriana), 5.Francesco Antognazza (Carbonate Lisar), 6.Giacomo Zilio (Giorgione A.) a 10", 7.Eros Colombo (Cer. Pagnoncelli), 8.Francesco Lorenzoni (Cicl. Cecina), 9.Mattia Viel (Madonna Campagna), 10.Ettore Montobbio (Capiaghese). Iscritti 162, partenti 139, arrivati 63: Giuria: Castelli, Tirricello, Mocchi. D.C. Rocca, V.D.C. Venturini.

JUNIORES (TROFEO FLEXFORM-TR. EZIO BELLOTTI-RENATO CONTI): 1.Fausto Masnada (Bergamasca 1902) km. 102.700 in 2 h. 46'03" media 37.109; 2.Valerio Conti (Guazzolini C.) a 46", 3.Andrea Garosio (Capriolo), 4.Umberto Orsini (Pol. Monsummanese), 5.Simone Petilli (Canturino) a 59", 6.Davide Busuito (Esperia P.) a 1'39", 7.Simone Sterbini (Guazzolini C.) a 2'06", 8.Alberto Marengo (Castanese Verbania), 9.Domenico Saldamarco (Fosco Bessi), 10.Andrea Marchi (Nial Nizzolo). Iscritti 125, partenti 110, arrivati 58. Giuria: Saini, Casartelli, Motta, Bertani (moto). D.C. Binda, V.D.C. Cattaneo.   

 

g.valentini

© riproduzione riservata