Domenica 18 Dicembre 2011

Skiroll, Simone Paredi
campione quasi sconosciuto

SORMANO -  «Non esistono più le stagioni  di una volta...». Un luogo comune, sentito e risentito, ma che sovente corrisponde al vero. Se sul finire degli anni '90 l'inverno avesse fatto l'inverno, con le abbondanti precipitazioni nevose che lo caratterizzano, probabilmente avremmo un campione di skiroll in meno e, forse, un fuoriclasse dello sci di fondo in più. Ma cosi non è stato...
«Mi sono dedicato bene allo skiroll - esordisce il 29enne Simone Paredi, per tre volte consecutive vincitore della Coppa del Mondo di specialità -, quando a Sormano ha smesso di nevicare d'inverno. Prima lo praticavo solo d'estate, come preparazione allo sci di fondo e per tenermi in forma».
«Lo skiroll è uno sport minore - continua Paredi -, con pochi soldi, per cui il movimento è attivo soprattutto in Europa - Scandinavia in primis -, anche se si è corso in Grecia, Turchia e Russia. In Italia c'è poca visibilità, mentre in Norvegia, ad esempio, i Mondiali sono stati fatti vedere in televisione....».

L'intera intervista a Paredi su La Provincia di domenica 18 dicembre

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags