Martedì 17 Gennaio 2012

Trinchieri e la sfida con il Barça 
«Servirà la partita perfetta»

CANTÙ - Bennet in campo giovedì sera a Barcellona in occasione del primo appuntamento delle Top 16.

Andrea Trinchieri, pronti per il nuovo giro in giostra?

Mai come questa volta vale un concetto che ho già espresso in altra occasione, vale a dire che il viaggio è più importante della meta. Frase non mia, che ho preso a prestito ma che mi sarebbe piaciuto coniare.

Dunque, quale potrà essere il vostro traguardo ancora non lo sappiamo, mentre è sicuro che il percorso partirà domani da Barcellona.

Contro la migliore, o al massimo la seconda squadra d'Europa. Servirà la partita perfetta. Non per vincere, ma per poter pensare di competere, di potercela giocare. Ci attende un master.
 
E il piano di battaglia?

Fossimo nell'antica Roma, dovremo schierare la formazione a testuggine. Tutti e dodici sotto a difenderci. Ma mi sa che il regolamento di Eurolega lo vieta.

È davvero così difficile?

Il Barcellona quando fiuta l'appuntamento ti costringe praticamente all'impotenza. Lo dico chiaro: c'è la possibilità concreta di far fatica a segnare dieci punti per quarto.

Leggi l'intera intervista e l'approfondimento sulla partita nell'edizione de La Provincia in edicola mercoledì 18 gennaio

f.cavagna

© riproduzione riservata

Tags