Lunedì 26 Marzo 2012

Inter baby campione
con due comaschi

Diciannove anni e una Champions League già conquistata con l'Inter. Mourinho però non c'entra, perché Andrea Romanò di Oltrona San Mamette, centrocampista della Primavera dell'Inter domenica ha alzato la NextGen Series. Ribattezzata la Champions dei giovani, il torneo è alla sua prima edizione e la vittoria dei nerazzurri porta anche la firma del giovane comasco, tra i migliori della squadra allenata da Andrea Stramaccioni, guadagnandosi un bel 7 in pagella dalla Gazzetta dello Sport.
Romanò poteva addirittura segnare il gol della vittoria ai supplementari. C'è un altro comasco, il difensore Matteo Bianchetti, che abita in città in via Anzani, che ha saltato una parte di stagione per infortunio e dunque anche la finale vinta 6-4 ai rigori contro l'Ajax. Un grande risultato, ottenuto sotto gli occhi del presidente Massimo Moratti.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags