Martedì 15 Maggio 2012

Si avvicina Bennet-Scavolini
Le due squadre allo specchio

CANTÙ - È iniziata la settimana che introduce ai quarti di finale dei playoff scudetto. Ad aprire le danze, giovedì, sarà la parte del tabellone con Siena testa di serie, mentre venerdì sarà la volta del "liberi tutti". Cantù giocherà in casa venerdì e domenica, mentre Pesaro provvederà all'ospitalità nella serata di martedì 22 ed eventualmente di giovedì 24 maggio.

La Bennet ha terminato la regular season con quattro lunghezze di margine (42 contro 38) sulla Scavolini, vale a dire ha chiuso con due vittorie in più rispetto ai suoi prossimi rivali.
Meglio di Cantù, nelle partite interne ha fatto soltanto Bologna: la Canadian Solar ha infatti perso un solo incontro a domicilio, contro i due di Bennet, Milano e Sassari. Decisamente peggio ha fatto Pesaro, uscita battuta in ben cinque occasioni dall'Adriatic Arena.
Ma in trasferta le cose cambiano e di parecchio. Riferito che Siena è l'unica a vantare un record positivo (11-5), Pesaro (con Milano) può proporsi con un bilancio in assoluta parità (8-8), quando tutte le altre sono in difetto (per Cantù 7-9).

Individualmente, i biancorossi dispongono del 3° e del 5° realizzatore del campionato (rispettivamente White con 17.4 e Hickman con 16.1). Dall'altra parte, il top scorer è Micov con 11 punti, gli stessi di Hackett, mentre anche un altro giocatore della banda di coach Dalmonte fa meglio del migliore dei biancoblù: si tratta di Jones con 11.3.
E alla voce "valutazione", i quattro appena citati di Pesaro sono tutti posizionati davanti al più avanzato dei brianzoli, segnatamente Brunner.

Leggi l'approfondimento nell'edizione de La Provincia in edicola martedì 15 maggio

f.cavagna

© riproduzione riservata

Tags