Sabato 01 Settembre 2012

Basket femminile: Pasqualin
lascia Como e va a Chieti

COMO - Un altro prodotto di casa della Comense, inevitabilmente se ne va. Giulia Pasqualin si è accasata nella abruzzese Chieti neopromossa in A1.
Anche per lei come per la "gemella" Spreafico (a proposito, per Spreafico che si è trasferita a Lucca si parla di ingaggio triennale da parte di Schio e cartellino girato in prestito in Toscana) è la prima volta lontano dalla Comense e da casa.

Pasqualin ha infatti tolto la maglia nerostellata dopo ben 12 anni, dalla prima categoria giovanile (con uno scudetto) alle ultime tre stagioni nel roster della A1 (75 presenze). Tante partite anche da titolare, diventando un mastino della difesa. Aveva esordito in A1 a 15 anni e ora che ne ha 21 a Chieti in una squadra giovane è una delle più esperte.

«Avevo anche altre proposte - spiega - ma ho scelto Chieti perché qui posso continuare a studiare scienze motorie. E poi perché ho voluto intraprendere questa esperienza lontano da casa. Dopo tanti anni nella Comense, l'ambiente e la società sono nuovi e la mentalità e i ritmi sono diversi. Ma mi trovo bene con tutti e affronto la stagione serena».
Per la guardia di Carimate è un rientro importante: era ferma dal 20 gennaio quando si operò a crociato e menisco del ginocchio sinistro, lesionato da tre anni ma con cui aveva ugualmente giocato.

f.cavagna

© riproduzione riservata

Tags