Sabato 28 Settembre 2013

A Desio c’è il “Lombardia”

Si va verso Cantù-Milano

Joe Ragland gioca il pick’n’roll con Adrian Uter che sta bloccando; sullo sfondo Stefano Gentile

Si scrive “Trofeo Lombardia”, si legge (o almeno così dovrebbe) Cantù-Milano. Eh già, perché il derby viene indicato come l’ipotesi più accreditata per la finale del torneo di Desio.

Ma procediamo un passo alla volta, prendendo le mosse dalla giornata odierna che inaugura la quinta edizione della rassegna desiana. Alle 19 al PalaDesio prima semifinale tra Milano e Cremona

A seguire (l’orario indicato delle 21 appare approssimato per difetto) l’altra semifinale tra Cantù e Leonessa Brescia. Quest’ultimo è team di Legadue Gold che la stagione scorsa ha perso la finale playoff per la serie A contro Pistoia.

Cantù è reduce da due sconfitte in precampionato quali quelle rimediate nella finale del torneo di Trento per mano di Verona e nel Trofeo “Fabio e Simo” in casa contro Montegranaro.

Per la prima volta quest’anno, i biancoblù saranno al completo quantomeno a referto. Nel senso che anche Marcel Jones, fermo negli ultimi due allenamenti per una contrattura al polpaccio destro, dovrebbe essere disponibile e che della truppa faranno parte pure i due reduci dagli Europei, Pietro Aradori e Marco Cusin.

Domani le finali: alle 18 quella per il 3° posto e alle 20 la finalissima che sembrerebbe, appunto, apparecchiata per Milano e Cantù. I biglietti saranno in vendita al Paladesio a partire da un’ora prima dell’inizio delle gare. Il prezzo del biglietto , valido per entrambi i match della giornata, è di 10 euro, mentre il ridotto (per i ragazzi dai 7 ai 12 anni) costa la metà.

L’articolo in versione integrale sull’edizione de La Provincia in edicola sabato 28 settembre

© riproduzione riservata