Abass: «Il mio futuro? Penso solo alla Nazionale»
Awudu Abass (Foto by Butti / Pozzoni)

Abass: «Il mio futuro?
Penso solo alla Nazionale»

Il capitano dell’Acqua Vitasnella Cantù si confessa: «Oltre c’è solamente un muro, non voglio pensare ad altro»

Passato, presente e futuro. In un’intervista al nostro giornale, Awudu Abass, capitano dell’Acqua Vitasnella Cantù, ha parlato a ruota libera.

Qui sotto vi riportiamo il passaggio relativo alla Nazionale e al suo futuro.

Nazionale significa Pre olimpico e un solo obiettivo: la qualificazione per le Olimpiadi di Rio. Per cui, per te...

Per me significa un’occasione troppo importante. Per il presente e per il futuro.

A proposito di futuro, cosa c’è in quello di Abass. I tifosi di Cantù devono cominciare a preoccuparsi?

Il mio futuro è solo e soltanto la Nazionale. Oltre c’è solamente un muro. Non voglio pensare ad altro. Sono unicamente concentrato per giocarmi al meglio le chance in azzurro, quindi inutile cercare di chiedermi a riflettere su qualcosa di diverso.

L’intervista completa sul quotidiano La Provincia in edicola mercoledì 11 maggio 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA