Acqua San Bernardo, olè Vince il derby con Varese
Tony Carr, uno di quelli che ha chiuso il derby in doppia cifra (Foto by Butti)

Acqua San Bernardo, olè
Vince il derby con Varese

Finisce la maledizione delle sfide contro i cugini. Ora Cantù torna in corsa per i playoff

Il derby è di Cantù. L’Acqua San Bernardo supera 84-75 a Desio l’Openjobmetis Varese cogliendo così il primo successo da quando Caja allena la formazione prealpina.

E a tre giornate dal termine i brianzoli rilanciano la propria candidatura per i playoff. Cinque i biancoverdi in doppia cifra: Jefferson 19, Stone 16, Carr 14, Gaines e Blakes 12.

Jefferson di qua e Avramovic di là segnano offensivamente l’inizio di una partita punto a punto sino a quando gli 8 di Scrubb favoriscono l’allungo ospite (14-21 all’8’) per il 18-25 alla prima sirena.

Cantù ancora al 13’ tira 1/10 le triple (e non è che Varese faccia meglio... 1/9), dopodiché ne mette tre di fila con la sequenza Stone-Carr-Stone ed è sorpasso a 80” dall’intervallo lungo (37-35). A metà gara punteggio di 39-40 con Scrubb autore di 16 punti.

L’Acqua San Bernardo rimette la testa avanti al 24’ (46-45) e per il resto del periodo guadagnerà via via più ampi vantaggi (53-48 al 26’) sino a toccare il +9 (62-53) in prossimità della chiusura della terza frazione.

In avvio di ultimo quarto, Cantù scava un solco di 14 lunghezze (67-53), ma l’Openjobmetis si riavvicina pericolosamente a -5 in un paio di occasioni. Nel finale la San Bernardo rimette le cose a posto (78-67 al 37’) prendendosi così il derby.


© RIPRODUZIONE RISERVATA