Ai Mondiali tre comaschi   si spartiscono 17 medaglie
Dalila Vignando

Ai Mondiali tre comaschi

si spartiscono 17 medaglie

Alla rassegna iridata in Canada in particolare evidenza Vignando, Di Silverio e Zaffaroni.

Si sono conclusi in Canada i campionati mondiali Dsiso, manifestazione per atleti con la sindrome di Down. E per l’Italia sono stati un vero e proprio trionfo, con tantissime medaglie e un posto di primo piano nell’élite mondiale. Hanno dato un decisivo contributo anche tre atleti comaschi, Dalila Vignando di Luisago, Marco Di Silverio di Sagnino e Paolo Zaffaroni di Beregazzo con Figliaro. Andiamo con ordine.

Ottime le performance di Dalila Vignando, della Osha-Asp, che ha conquistato tre ori, un argento e un bronzo.

Quattro medaglie d’argento invece per Marco Di Silverio, sempre della Osha-Asp.

Proprio Zaffaroni, vera e propria rivelazione tra gli italiani, ha chiuso il tris dei comaschi conquistando ben 8 medaglie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA