Alle Paralimpiadi di Rio  Maspero è pronta per la finale

Alle Paralimpiadi di Rio

Maspero è pronta per la finale

Il medico canturino lunedì disputerà i 400 metri (alle 23.12 ora italiana, diretta su RaiSport1)

Direttamente in finale . Questa la novità per Federica Maspero che lunedì correrà la sua gara preferita, i 400 metri T44 accorpati ai T43, senza passare dalle batterie (non ci sono i numeri per organizzare due semifinali e, quindi, si va direttamente al 12 con la finalissima paralimpica).

«Voglio dare il 1000% a Rio, se si può dire così» ha dichiarato la velocista a “Detto Fatto”, il celebre programma condotto da Caterina Balivo, nella puntata andata in onda l’8 settembre scorso. E Federica è davvero così: una che non molla mai, che corre, guarda il cronometro, se non è soddisfatta ricomincia, una di quelle donne che corrono per essere libera, certamente, ma che hanno voglia di costruire. Come i canturini, popolo di gente che realizza, che si dedica, ma non una volta, tutti i giorni.

Federica Maspero scenderà in pista, allo Stadio Olimpico di Rio de Janeiro lunedì alle 23.12 ora italiana per i 400 metri diretta su RaiSport1. Il giro di pista l’ha vista arrivare quarta ai Mondiali di Doha dello scorso ottobre. Il 14 settembre, invece, alle 00.38, correrà i 200 metri, mentre il 17 settembre – quando in Italia sarà già il 18 – all’1.31 di notte, la canturina chiuderà le sue Paralimpiadi con i 100 metri.

Federica Maspero è un medico. Canturina doc, nel 2002 venne colpita da una meningite fulminante il giorno del suo compleanno. Una setticemia obbligò i medici all’amputazione di entrambi gli arti inferiori e delle mani, esclusi i pollici. Si svegliò dopo 7 mesi di coma e riprese da dove aveva lasciato: si laureò in medicina e oggi lavora nell’ambito della fitoterapia. A settembre avrebbe dovuto discutere la tesi in agopuntura ma le Paralimpiadi l’hanno piacevolmente obbligata a rimandare l’appuntamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA