Altra giornata incompleta Ghirelli: «Andiamo avanti»
Il presidente della Lega Pro Ghirelli è stato categorico: «Si va avanti»

Altra giornata incompleta
Ghirelli: «Andiamo avanti»

Saltata Novara-Piacenza. Il presidente della Lega Pro: «I club soffrono. Abbiamo bisogno di ristori».

Un solo rinvio in questo fine settimana nel girone A, dove è saltata la partita tra Novara e Piacenza, programmata inizialmente per ieri pomeriggio. Il rinvio è stato chiesto dal Piacenza, tra l’altro avversario del Como nel prossimo weekend, per un numero crescente di casi positivi al Covid, peraltro anche nel Novara si sono rilevate due positività tra i giocatori nell’ultimo ciclo di tamponi. E anche negli altri due gironi non si gioca regolarmente nemmeno questo turno: due rinvii nel girone B, dove saltano Arezzo-Fano e Legnago-Imolese, e uno nel girone C, Potenza-Avellino.

Il virus continua a determinare scompensi nel calendario, anche con casi simili a quello che ha appena vissuto il Como, cioè focolai che impediscono di arrivare al numero minimo di tredici giocatori. E quindi con situazioni che impongono alle squadre di saltare più di una partita per gestire i periodi di quarantena. E ancora prendono corpo le voci di chi vorrebbe una sospensione temporanea del campionato, in attesa di normalizzare la situazione anche dal punto di vista delle gare da recuperare, per ripartire tutti alla pari.

Ma è un’ipotesi che per ora non ha fondamento, come ha ribadito anche ieri il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli. «Noi andiamo avanti. Certo non è facile, i club soffrono terribilmente. Abbiamo bisogno di ristori, altrimenti rischiamo il collasso. Il Paese e le autorità sanitarie hanno deciso di mettere in azione misure restrittive per raffreddare e invertire la crescita della pandemia, noi seguiamo quello che sarà il risultato e faremo quello che le autorità scientifiche ci diranno, in accordo con la Figc».


© RIPRODUZIONE RISERVATA