Cantù, torneo che vale

I migliori giovani al via

C’è il fresco campione italiano Under 16 Federico Arnaboldi, cugino di Andrea n° 232 al mondo, il vicecampione Under 14 Lorenzo Rottoli e Bergomi junior

Cantù, torneo che vale I migliori giovani al via
Presentazione Torneo di Cantù
(Foto di lariosport lariosport)

Seconda categoria a chi? C’è quasi tutto il meglio del tennis italiano, tutto quello che arriva immediatamente dopo i professionisti, tra gli oltre 160 iscritti al Torneo Open, maschile e femminile, organizzato dal Circolo Tennis di Cantù in Corso Europa, che mette in palio un montepremi di 3.500 euro. Da domani – si parte con la lunga fase di qualificazioni, l’ingresso è libero – fino a domenica 2 ottobre, sui campi in terra rossa (per le donne) e quelli veloci (per gli uomini), va in scena uno dei più importanti tornei di tennis della provincia. Sicuramente si tratta del “top” per il circolo canturino, che ha messo a segno, per questa quarta edizione del “Cassa Rurale e Artigiana”, alcuni colpi a effetto. Come la presenza del fresco campione italiano Under 16 Federico Arnaboldi, cugino di Andrea n° 232 al mondo, del vicecampione Under 14 Lorenzo Rottoli: entrambi sono habitué del circolo, pur essendo tesserati altrove. O come la campionessa Under 13, Lisa Pigato, e il figlio d’arte Andrea Bergomi, erede tennista del grande Beppe, sicuramente uno dei nomi più interessanti nel panorama nazionale dei tennisti di seconda categoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}