Semifinale ancora stregata
E per Arnaboldi è la quarta

Il canturino è stato sconfitto dal tedesco Marterer in Bosnia Erzegovina. Continua così la striscia negativa.

Semifinale ancora stregata E per Arnaboldi è la quarta
Andrea Arnaboldi

La quarta semifinale dell’anno è, ancora una volta, stregata per il tennista Andrea Arnaboldi. Il canturino è stato in fatti sconfitto dal forte tedesco Maximilian Marterer, n.121 al mondo e testa di serie n.3 al torneo di Banja Luka (terra rossa, 43 mila euro di montepremi), in Bosnia Erzegovina. E così, la striscia dei ko di Andrea al penultimo atto di un Challenger si allunga: identica sorte era toccata al mancino di Cantù, nel corso della stagione, ai tornei di San Luis Potosì in Messico,Tallahassee in Florida e Biella.

Contro Marterer, Arnaboldi ha dato l’impressione di poter strappare la sua prima finale in carriera in un Challenger, grazie a un primo set giocato alla grande, ma perso nel momento clou. In vantaggio 6-5, l’avversario ha portato l’azzurro al tie-break, vincendolo. Poi, il crollo. Più psicologico che fisico, perché nella seconda partita… non c’è stata partita. Il tedesco ha chiuso il match con un perentorio 6-0, in un’ora e 16 minuti di gioco, con un punteggio finale di 7-6 (4) 6-0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}