Assoluti: cinque comaschi  al confronto con i big
Da sinistra: Alberto Roncoroni, l’allenatrice della Como Nuoto Verika Scorza e Martino Pavan

Assoluti: cinque comaschi

al confronto con i big

A Riccione i tricolori Open in vasca lunga. La stellina Pavan a 15 anni al debutto nella rassegna. Gli altri: Roncoroni, Montanari, Paruscio e Patetta.

La (risicata) spedizione comasca è pronta per il primo grande appuntamento della stagione. Iniziano oggi e terminano sabato i campionati italiani Open di nuoto, gli Assoluti in vasca lunga, come sempre allo Stadio del Nuoto di Riccione. Il tradizionale appuntamento invernale, per i “big” del nuoto italiano, quest’anno ha tutto un altro sapore: si svolgerà in vasca lunga perché è uno dei due soli appuntamenti ufficiali a disposizione dei campioni azzurri per realizzare i tempi validi per la partecipazione alle olimpiadi di Tokyo (l’altro sarà il campionato italiano assoluto, che si terrà sempre a Riccione alla fine di marzo).

In mezzo a tutti questi campioni, sono cinque in tutto i comaschi che sono riusciti a qualificarsi – ed è già un successo -: la Como Nuoto schiera Alberto Roncoroni e Martino Pavan, che parteciperanno ai 50 rana il primo e ai 100 e 200 dorso l’altro. Poi ci sono tre atlete di altre società: Letizia Paruscio (50, 100 e 200 dorso, 200 misti) della Canottieri Aniene, Ludovica Patetta (200 e 400 misti, 200 dorso) della In Sport Rane Rosse e Veronica Montanari (50, 100 e 200 dorso) della Vela Ancona.

Per Martino Pavan, 15 anni, è in assoluto la prima volta agli Assoluti, dopo aver vinto la scorsa estate due medaglie ai campionati italiani di categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA