Atena Rovello si autoretrocede E vende i diritti a Soresina
Massimo Barbisan (Atena Rovello)

Atena Rovello si autoretrocede
E vende i diritti a Soresina

Mezza rivoluzione in C Gold con la squadra comasca che potrebbe scendere in D

Basket C Gold

Il Basket Rovello Porro vende alla Gilberta Soresina il diritto di C Gold e si prepara a scendere in D. Un’operazione inedita per la società rovellese quella del cessione del titolo sportivo, ma che il g.m. Manuel Cilio spiega così.

«Siccome la nostra decisione era già quella di rinunciare alla C Gold, piuttosto che farlo a zero, abbiamo approfittato del fatto che ci ha cercati Soresina. Venduto il titolo è una parola grossa, diciamo non ti paghi un parametro di C Gold. Però in questo periodo di ristrettezze economiche, almeno abbiamo la certezza di una piccola entrata. Soresina avrebbe potuto riposizionarsi in C Gold gratis, visto che le iscrizioni sono libere, ma in questo modo ha il posto garantito».

I cremonesi erano saliti in B dopo tre promozioni consecutive. Erano ultimi in classifica nel girone B (4 vinte in 22 gare) con un piede già retrocesso, ma la neutralizzazione dei campionati gli ha assicurato la salvezza. La società ha però deciso di destinare il budget della B alle giovanili, per andare incontro alle famiglie alle prese con l’emergenza sanitaria ed economica. Soresina dovrebbe a sua volta cedere il diritto di B alla Libertas Livorno.

Intanto l’Atena Informatica Rovello si appresta ad autoretrocedersi di due categorie. «Dipende da che tipo di parametri ci saranno per la C Silver e la D. Ma ad oggi è molto probabile che faremo la D – dichiara Cilio -. Perché vogliamo dare la possibilità ai nostri giovani di confrontarsi in una categoria senior senza esagerare. Se dovessimo fare la C Silver per far giocare diversi senior, non avrebbe senso. Il gruppo è talmente giovane che potremmo iscriverci in una delle due categorie con la wild card under. Altrimenti per avere la certezza del posto, non escludo che potremmo comprare i diritti di un’altra squadra».

Situazioni di mercato ? «Per la D gli unici due senior che potrebbero restare sono Borsani e Tomaselli. In caso di C Silver magari i due Romei. Donegà ha richieste in C Gold e perfino in B e quindi lo faremo andare. Per la panchina aspettiamo una risposta da Bonassi la prossima settimana. Quanto al trio Bosa, Barbisan, Villa, posso dire che è il più richiesto della Lombardia. Loro preferirebbero accasare il pacchetto completo, cioè tutti e tre insieme, e per qualità tecniche, umane ed economiche è un affare. Mi arrivano continuamente richieste dalla C Gold, e potrebbe essere non soltanto Cermenate ma anche società già sicure di iscriversi, soprattutto nel Milanese nel girone Est».


© RIPRODUZIONE RISERVATA