Occasione mondiale  per Giorgi a Doha
Eleonora Giorgi, 30 anni, è la primatista europea della 50 km di marcia

Occasione mondiale

per Giorgi a Doha

La cabiatese affronta oggi la 50 km di marcia, Si gareggia di notte a causa del gran caldo (40 gradi).

È la grande occasione per Eleonora Giorgi. La cabiatese, che ha da poco compiuto 30 anni, questa notte (notte “vera”, visto che la gara si concluderà, per le migliori, poco dopo le 3.30 locali di Doha, le 2.30 di domenica in Italia) è tra le favorite per il successo nella 50 chilometri di marcia che assegna il titolo mondiale.

Ancora una volta la cabiatese ha sulle spalle la responsabilità di portare a casa una medaglia per la spedizione italiana.

Rispetto alle altre occasioni, ha dalla sua parte la “lunga” gara che le permette di non forzare il ritmo, evitando di incorrere nelle sanzioni che l’hanno tolta dalle Olimpiadi e dal Mondiale di Berlino nella venti.

Giorgi dovrà fare i conti con le avversarie ma anche contro il clima pazzesco.

Nonostante gli organizzatori abbiamo collocato la gara a notte fonda, c’è il serio rischio che la temperatura a Doha sia ancora torrida (negli ultimi giorni ha sfiorato i 40 gradi) con l’aggiunta di un alto tasso di umidità.

Il Mondiale per Giorgi è l’appuntamento clou di questa parte di carriera. Anche perché la cinquanta non è inserita nel programma olimpico di Tokyo 2020.

Una curiosità:la cabiatese è data favorita nelle quote delle società di scommesse.


© RIPRODUZIONE RISERVATA