Schembri va subito a segno
Fumagalli regina degli 800

Due le affermazioni comasche al meeting di Bergamo.

Schembri va subito a segno Fumagalli regina degli 800
Il 39enne rovellaschese Fabrizio Schembri ha saltato 15.45

La copertina è per la vittoria, attesa ma pur sempre importante, alla prima uscita del 2020 per Fabrizio Schembri nel triplo e per quella di Chiara Fumagalli negli 800 metri.

Ma il meeting dell’Anguria a Bergamo, ha sorriso anche a Davide Marelli e Mattia Casarico, terzi rispettivamente nei 400 e nei 100.

Sfiora il podio (quarta) Alessandra Virzì, nei 100 metri.

La stagione di Fabrizio Schembri inizia con una vittoria e un 15,45 intascato all’ultimo salto. La misura non soddisfa, ovviamente il rovellaschese, che a 39 anni vuole essere ancora protagonista. Ma l’importante era tornare ad assaporare l’adrenalina delle competizioni e tenere a bada i “giovanotti” galvanizzati dall’idea di battersi con un simile campione.

Di anni ne ha 21 Chiara Fumagalli, che è stata la regina degli 800 metri. La portacolori dell’Atletica Mariano, si è imposta nella prima delle sette serie in 2’17”34, tempo che resterà imbattuto. La comasca ha avuto il merito di battere Faith Gambo, già azzurra a livello Under 20, al rientro e argento in 2’17”64. Il tutto alla prima uscita stagionale anche per la gialloblù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}