Ballabio e Bassini, lanci d’oro Mariano ha superato l’esame
Il lancio vincente di Anna Bassini a Mariano Comense

Ballabio e Bassini, lanci d’oro
Mariano ha superato l’esame

Una due giorni esaltante sulle nuove pedane del centro sportivo

Lo spettacolo di Marco Lingua, che ha fatto planare il martello a 74,23; le vittorie comasche di Luca Ballabio nel martello e Anna Bassini nel giavellotto sono le perle della prima tappa della fase regionale dei campionati italiani di lanci invernali, disputata nel centro tecnico di via Santa Caterina a Mariano.

Organizzazione perfetta a cura dell’Atletica Mariano anche se il forte vento ha disturbato soprattutto il giavellotto. Lingua (43 anni) è ancora sugli scudi. Il piemontese è andato oltre le attese, arrivando ad uno stupendo 74,23 (si presentava con un accredito di 72,37). Bravo Davide Pirolo (Promessa, casacca Cus Insubria Varese/Como), ad intascare l’argento con 57,33.

Non c’è stata storia per il successo nel martello Junior. Troppo forte il padrone di casa Luca Ballabio con tre lanci validi, tutti attorno ai 61 metri. Il migliore è stato il terzo con l’attrezzo che è atterrato a 61,55. Lontanissima la concorrenza con il secondo il milanese Matteo Perricone che non è riuscito ad andare oltre i 43,80. Ballabio (casacca Atletica Mariano, allenato da Flavio Livio) ha dimostrato di essere uno tra i migliori martellisti giovanili.

Il secondo oro comasco è arrivato nel giavellotto Junior femminile con Anna Bassini. La stella della Polisportiva Colverde, ha messo in fila le avversarie (e il vento) con la misura di 38,02. A 4 metri la seconda, Alessia Formenti. Nel getto del peso è arrivato l’argento di Gabriele Castagna. L’ex Atletica Rovellasca, ora al Cus Pro Patria Milano, ha scagliato l’attrezzo a 14,50, quasi un metro in meno del vincitore, il genovese Giordano Musso (15,41). Terzo il Cus Insubria, Fosco Del Boca con 13,24.

Nel peso Assolute, ottimo bronzo di Marika Sironi con 50,59 (oro alla torinese Francesca Schena, 52,24).

Nel giavellotto giovanile, oro per il pavese Simone Buzzella con 61,31. Settima piazza per lo Junior Giovanni Passamonti, al debutto con la maglia del Cus Insubria, con 42,44. Nel peso Junior, primo Segond Musumary con l’ottima misura di 17,64. Il villaguardese Gabriele Imperiali (Cus Insubria), con 12,09 ha chiuso al 5° posto. Stessa piazzamento per la comasca Kethrin Sironi (casacca Lecco, 10,89) nel peso Allieve, con prima la novarese Luisa Emovon (12,55).

Anche nel martello Junior femminile è arrivato un 5° posto con la marianese Aya Sebai (39,31) nella gara vinta dalla bergamasca Giorgia Tombini (44,52).

Peso Allievi successo con Leonardo Selmani con 14,12 e 10° Tommaso Bianchi del Colverde con 9,66. Peso Assoluto oro per Danielle Madame con 13,07. Nel giavellotto l’azzurra Luisa Sinigaglia, si è fermata a 51,47.


© RIPRODUZIONE RISERVATA