Acqua San Bernardo, olè
Vince il derby con Varese

Finisce la maledizione delle sfide contro i cugini. Ora Cantù torna in corsa per i playoff

Acqua San Bernardo, olè Vince il derby con Varese
Tony Carr, uno di quelli che ha chiuso il derby in doppia cifra
(Foto di Butti)

Il derby è di Cantù. L’Acqua San Bernardo supera 84-75 a Desio l’Openjobmetis Varese cogliendo così il primo successo da quando Caja allena la formazione prealpina.

E a tre giornate dal termine i brianzoli rilanciano la propria candidatura per i playoff. Cinque i biancoverdi in doppia cifra: Jefferson 19, Stone 16, Carr 14, Gaines e Blakes 12.

Jefferson di qua e Avramovic di là segnano offensivamente l’inizio di una partita punto a punto sino a quando gli 8 di Scrubb favoriscono l’allungo ospite (14-21 all’8’) per il 18-25 alla prima sirena.

Cantù ancora al 13’ tira 1/10 le triple (e non è che Varese faccia meglio... 1/9), dopodiché ne mette tre di fila con la sequenza Stone-Carr-Stone ed è sorpasso a 80” dall’intervallo lungo (37-35). A metà gara punteggio di 39-40 con Scrubb autore di 16 punti.

L’Acqua San Bernardo rimette la testa avanti al 24’ (46-45) e per il resto del periodo guadagnerà via via più ampi vantaggi (53-48 al 26’) sino a toccare il +9 (62-53) in prossimità della chiusura della terza frazione.

In avvio di ultimo quarto, Cantù scava un solco di 14 lunghezze (67-53), ma l’Openjobmetis si riavvicina pericolosamente a -5 in un paio di occasioni. Nel finale la San Bernardo rimette le cose a posto (78-67 al 37’) prendendosi così il derby.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}