Cantù batte Torino
Suo il Trofeo degli Angeli

Pecchia è rimasto ai margini del match non riuscendo a ripetere le belle prove di Desio. Cori e striscioni per lui: la gente vuole che resti qui

Cantù batte Torino Suo il Trofeo degli Angeli
Striscione sugli spalti
(Foto di Andrea Butti)

Fa un piccolo passo indietro rispetto al Trofeo Lombardia l’Acqua San Bernardo nonostante la vittoria nel ’Trofeo degli Angeli’ a spese della Reale Mutua Torino di Legadue.

Sempre senza Clark ed Hayes la formazione canturina, ma scontando le stesse assenze domenica contro Lubiana l’impressione era stata molto diversa. Non viene cancellata la bontà di quanto visto a Desio, ma un pochino ’annebbiata’ si: Burnell si conferma su ottimi livelli, aggiungendo anche efficacia offensiva, ma i riscontri solo positivi si fermano qui.

Qualche buono spunto da Wilson e Rodriguez, la ormai abituale aggressività di Collins, luci (non troppe) e ombre (di più) da parte di Young, mentre Pecchia è rimasto ai margini del match non riuscendo a ripetere le belle prove di Desio, e quanto possano avere influito le fresche voci di mercato non lo possiamo sapere. Cori e striscioni per lui: la gente vuole che resti qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}