Cantù, Della Fiori: «Apriremo
la campagna abbonamenti»

L’annuncio è arrivato ieri nella giornata del raduno della squadra

Cantù, Della Fiori: «Apriremo la campagna abbonamenti»
Primo giorno di lavoro per la nuova Pallacanestro Cantù
(Foto di Butti)

L’obiettivo è ben chiaro a tutti: «Vincere». La lezione l’hanno già imparata a memoria tutti a Cantù. La squadra è ai blocchi di partenza: la Pallacanestro Cantù si è radunata a al “Toto Caimi” di Vighizzolo per iniziare la preparazione con due soli assenti: Jordan Bayehe, impegnato agli Afrobasket con il Camerun, e l’americano Robert Johnson, alle prese con le pratiche per il visto. Staff tecnico al gran completo, nel pomeriggio è arrivato per un primo saluto anche il presidente Roberto Allievi.

Vincere – questo è chiaro a tutti - e riconquistare i tifosi, i grandi assenti – soprattutto a causa del Covid - dell’ultima stagione. C’è così tanta voglia di riaverli al fianco – per ora al 35% della capienza, circa 2000 spettatori per Desio – che la società sta mettendo a punto la campagna abbonamenti.

Ad annunciarlo, a sorpresa, il gm Daniele Della Fiori: «Sarà pronta a fine agosto-primi di settembre. L’idea è di gratificare in particolare quelle 650 persone che, a scatola chiusa, lo scorso anno ci diedero fiducia. Proporre gli abbonamenti è una scelta coerente con la decisione di restare a Desio. Stiamo studiando tante iniziative per i tifosi, vogliamo sia una campagna ricca di significato dopo un anno così difficile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}