Cantù e Vitali: otto minuti
di attesa e poi è amore puro

Il neo acquisto della S. Bernardo ha esordito ieri ed è già entrato nel cuore della gente

Cantù e Vitali: otto minuti di attesa e poi è amore puro
Luca Vitali
(Foto di Buutti)

Prima palla giocata da Luca Vitali: penetrazione centrale, finta di tiro, assist per Cusin che appoggia a canestro. Si è presentato così il nuovo giocatore di Cantù, l’aggiunta della società per mettere ancora più carisma, esperienza e qualità nel roster per i playoff.

Entrato nel primo quarto dopo 8’ per dare il cambio a Bucarelli, ha subito messo in mostra il suo repertorio, con un assist al bacio. Del resto, è il secondo assist man di sempre nel campionato italiano, dopo un certo Gianmarco Pozzecco. I primi due punti di Vitali sono invece arrivati poco dopo, a inizio secondo quarto.

L’accoglienza per l’ex giocatore di Napoli? Calorosa, senza alcun rancore ovviamente. Dimenticati i vecchi “attriti”, più che altro punzecchiature che negli anni non sono mancati. Tutto il palazzetto ha sottolineato con un applauso convinto il debutto del giocatore.

Che – lo ha ricordato Vitali stesso nel corso della sua presentazione – quando giocava a Cantù era stato spesso e volentieri vittima delle “attenzioni” particolari del pubblico canturino. Sia quando giocava a Cremona, negli anni di Brescia. Ma, si sa, quando un giocatore approda in Brianza, il passato diventa materiale per nostalgici o, al massimo, per qualche divertente amarcord. E, dopo 10 minuti in campo e 4 punti, al primo cambio, già ancora applausi. Debutto convincente per l’ex azzurro, che in Nazionale ha disputato 148 partite, quarto per presenze tra i giocatori ancora in attività, senza contare le quasi 500 in serie A.

Pochi spettatori in meno rispetto alla sfida contro Ravenna – 2.134, contro i 2.207 di settimana scorsa -, c’era anche una rappresentanza arrivata da Forlì. Che, curiosamente, ha intonato cori nel prepartita, subito fiancheggiata dagli Eagles: un sonoro «vaffa…» all’indirizzo della Fortitudo Bologna appena retrocessa in A2 e un coro per Montecatini, tifoseria amica di entrambi i gruppi organizzati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True