Cantù, giovedì alle 17
il derby a Milano

Il primo incontro casalingo sabato contro Brescia alle 20. Porte “semiaperte” in Emilia e a Trento.

Cantù, giovedì alle 17 il derby a Milano
Sha’markus Kennedy, uno dei tanti debuttanti all’interno della San Bernardo Cantù

La Supercoppa sarà al via giovedì alle 17 (diretta streaming su Eurosport player così come lo sarà Cantù-Brescia di sabato a Desio alle 20) con il derby Milano-Cantù al Forum (a porte chiuse), in una formula che prevede la partecipazione di tutti i club di serie A divisi in quattro gironi. Le squadre vincitrici dei gironi (tutti i match saranno live su Eurosport Player) si sfideranno il 19 e 20 settembre a Bologna nelle Final Four, con la finalissima trasmessa in diretta live anche sul Nove, il canale gratuito generalista del gruppo Discovery.

Il torneo è stato presentato ieri in videoconferenza dal presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini e dal n.1 della Lega Basket, Umberto Gandini.

Bonaccini ha spiegato che l’Emilia-Romagna sta definendo con la sanità regionale «quale possa essere la percentuale di spettatori che può stare dentro l’impianto, con la massima sicurezza dei distanziamenti», mentre Gandini ha evidenziato che «la Supercoppa vuole essere anzitutto il segnale della ripartenza del movimento della pallacanestro di vertice».

Da segnalare, intanto, che dalla Provincia di Trento è arrivato l’ok per consentire l’accesso del pubblico alla Blm Group Arena di Trento a partire da settembre. E il giorno 2 la Dolomiti Energia affronterà Venezia e potrà avere almeno 500 tifosi a sostenerla sugli spalti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}