Cantù, guarda chi si rivede
Parrillo e Burns con Brescia

I due ex saranno avversari dell’Acqua San Bernardo domani a Desio in Supercoppa

Cantù, guarda chi si rivede Parrillo e Burns con Brescia
Salvatore Parrillo (a sinistra) e Christian Burns ai tempi di Cantù
(Foto di Butti)

Da un club di EuroLeague (Milano giovedì) a uno di EuroCup (domani): il secondo appuntamento dei biancoblù in Supercoppa sarà infatti contro Brescia, compagine allenata da coach Vincenzo Esposito che, per il terzo anno consecutivo, prenderà parte a una competizione internazionale.

Al di là di presenze e assenze di oggi, il team bresciano si è rafforzato molto in estate, mettendo a segno dei colpi importanti in diversi reparti. A partire dal canadese Kenny Cherry che andrà a migliorare la regia della squadra, già in buone mani con la presenza del veterano Luca Vitali, prossimo ad affrontare la sua quinta annata in maglia Leonessa ma anche prossimo a spegnere 35 candeline e, dunque, bisognoso di una spalla per affrontare al meglio il doppio impegno stagionale.

Con Chery, autore nella scorsa edizione di EuroCup di 16 punti e oltre 3 assist a partita, la Germani pare aver fatto centro, trovando un playmaker completo sia in fase di realizzazione sia in fase di costruzione del gioco. La guardia titolare, invece, sarà Tyler Kalinoski, lo scorso anno in Turchia al Bandirma, dove ha condiviso lo spogliatoio con Jaime Smith. I cambi naturali di Kalinoski saranno gli italiani Giordano Bortolani (talento classe 2000 che tanto bene ha fatto a Biella, di proprietà dell’Olimpia Milano) e l’ex capitano canturino Salvatore Parrillo, in Brianza dal 2016 al 2019.

Nello spot di ala, oltre all’infinita esperienza di capitan David Moss, spicca Drew Crawford, altro colpo da novanta del mercato bresciano. Lo swingman statunitense, di fatto MVP in carica della serie A per il premio non assegnato nel 2020, è alla terza maglia in Italia dopo la breve esperienza a Milano e quella più luminosa con Cremona, che lo aveva fatto uscire alla ribalta.

Tanta sostanza anche nello spot di ala forte: oltre al confermatissimo Brian Sacchetti, coach Esposito potrà contare anche sul talento di TJ Cline, americano con cittadinanza israeliana che in maglia Hapoel Holon ha disputato un triennio molto positivo. Con ogni probabilità, il centro titolare della Germani sarà il serbo Dusan Ristic, 24 anni, formatosi negli States dopo il quadriennio universitario con gli Arizona Wildcats.

A causa di alcuni problemi burocratici, però, il lungo scuola Stella Rossa non è ancora riuscito ad aggregarsi al resto del gruppo, quindi, salvo stravolgimenti, a partire in quintetto contro Cantù sarà nientemeno che Christian Burns, che con i colori canturini andò vicinissimo a vincere il titolo di Mvp nella stagione 2017-’18. Il terzo centro è Andrea Ancellotti, tornato nel massimo campionato nazionale dopo la parentesi in A2 a Latina. Tra il 2017 e il 2019 aveva vestito la canotta di Pesaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}