Cantù, ora pausa fino al 2022       Si torna il 2 gennaio a Treviglio
Un time out di Marco Sodini (Foto by Butti)

Cantù, ora pausa fino al 2022
Si torna il 2 gennaio a Treviglio

Con la gara di ieri contro Urania, si è chiuso l’anno solare

Archiviata la partita contro l’Urania Milano, manca una sola partita a Cantù per chiudere il girone di andata. Il campionato tornerà nel 2022, il 2 gennaio: la S.Bernardo se la vedrà con l’ultima “big” che le resta, vale a dire Treviglio. Una squadra contro cui ha debuttato ufficialmente nella nuova stagione, con una sconfitta clamorosa a Desio, con uno scarto di 18 punti a favore dei bergamaschi. Ma questo è campionato e ci sarà senz’altro tutta un’altra atmosfera.

Cantù terrà certamente alla sfida contro Treviglio, per fare bottino pieno negli scontri diretti. Finora li ha vinti tutti: è stato così contro Udine, Torino, Pistoia e Jb Monferrato. E, quando l’ha affrontata, anche Mantova era un top team, con cui Cantù condivideva il primo posto, dopodiché per i virgiliani è stata notte fonda. Proprio ieri, Mantova ha annunciato il nuovo allenatore, che prendo il posto di Gennaro Di Carlo: si tratta di Giorgio Valli, reduce da due stagioni a Dubai, dove ha allenato l’Al-Ahli, una delle squadre più famose e vincenti degli Emirati Arabi Uniti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA