Cantù si arrende a Pistoia
Fatale il pessimo 3° quarto

La San Bernardo cede 77-69 al PalaCarrara, subendo un parziale di 26-13 nella prima parte della ripresa.

Cantù si arrende a Pistoia Fatale il pessimo 3° quarto
Wes Clark, miglior realizzatore canturino a Pistoia con 21 punti

Cantù esce sconfitta 77-69 dal PalaCarrara di Pistoia in quella che era ritenuta una sfida diretta tra concorrenti alla salvezza. Fatale per i brianzoli il parziale di 26-13 accusato nel 3° quarto.

Riguardo ai principali scorer, da segnalare per gli ospiti i 21 punti di Clark, i 19 di Burnell e i 18 di Clark. Sull’altro fronte, 21 quelli di Petteway.

Otto punti, inattesi, di Landi nel 12-9 al 6’, con Pistoia che va a +4 (15-11) all’8’ e Cantù che fatica ad attaccare l’alternanza tra uomo e zona della difesa toscana. Alla prima sirena è 17-14, nonostante il 5/16 al tiro degli ospiti.

OriOra al massimo vantaggio al 12’ (24-16), dopodiché dapprima un buon Burnell (8 punti) e successivamente un intraprendente Young (10 punti) ribaltano le sorti della gara, con la San Bernardo che all’intervallo lungo è avanti 38-35. In doppia cifra tra i padroni di casa Petteway con 11 punti.

In apertura di ripresa un break di 10-0 per il 47-41, con Pistoia che guadagna la terza sirena con un margine in doppia cifra (61-51).

San Bernardo a -2 (63-61) a 5’30” dal termine, ma non c’è continuità e si continuano a sbagliare tiri da tre. Così la OriOra torna in controllo (77-65 al 38’) per chiudere senza più patemi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True