C’è la Summer League del Pgc
A Cantù è sempre più un evento

Grande appuntamento da venerdì a domenica con alcuni dei migliori prospetti nazionali

C’è la Summer League del Pgc A Cantù è sempre più un evento
La Summer League del Pgc torna a Cantù
(Foto di Butti)

Si alza il sipario e… si alza l’asticella per la seconda edizione della ”Amici di Como - Under 20 Summer League” del Progetto Giovani Cantù, che si svolge da domani a domenica al Parini di Cantù (ingresso gratuito).

Visto il successo dell’anno scorso e vista l’imminente abolizione del campionato Under 20 d’Eccellenza, il Pgc ha infatti deciso di ingrandire la vetrina su alcuni dei migliori prospetti nazionali in uscita dal settore giovanile, invitando ben 72 giocatori (nella prima edizione erano 48) delle annate 1998, 1999 e 2000.

Provengono oltretutto da 14 regioni diverse, coprendo così quasi tutta Italia. Sono state quindi composte sei squadre con sponsor canturini da 12 giocatori l’una.

Qualificato inoltre il parco dei tecnici: in campo sei allenatori di serie A2, e tra gli assistenti del Pgc e delle società affiliate due arrivano da Nardó e Castellammare di Stabia.

La manifestazione inizia venerdì con due appuntamenti: alle ore 17 i test atletici dei giocatori con strumenti all’avanguardia sotto la guida di Sam Bianchi e del “Pgc Lab”. Presenti anche studenti delle università di Milano e Lugano.

E alle ore 20 un clinic della Fip di Como con punti Pao (già oltre 250 iscritti): relatori Marco Andreazza (Piombino, l’anno scorso Casalpusterlengo in A2) e Giampaolo Di Lorenzo (Forlì, ex Omegna e Matera in A2).

Poi le partite: sabato sei incontri dalle 9.30 alle 20, e domenica le tre finali alle 10.30, 14.30 e 16.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}