Dopo una stagione si dividono
le strade di UnipolSai e Nijman

Il giocatore olandese ha deciso di tornare in patria per continuare la carriera

Dopo una stagione si dividono le strade di UnipolSai e Nijman
Sebastiao Nijman (UnipolSai Briantea 84)

Dopo un anno di contratto e una stagione interrottasi per il coronavirus, l’UnipolSai Briantea84 saluta Sebastiao Nijman. Il giocatore, che ha trascorso l’emergenza sanitaria in Olanda con la sua famiglia, non tornerà a vestire la maglia biancoblù nel 2020/2021 e continuerà la sua carriera in patria.

Con la formazione brianzola in questa stagione ha sollevato la Supercoppa Italiana, poi, a causa del blocco, non ha potuto giocarsi Vergauwen Cup, Coppa Italia e scudetto.

Le sue parole: «Purtroppo non siamo riusciti a finire la stagione in modo regolare, una storia lasciata a metà, e per questo è difficile poter fare un bilancio completo dell’anno in cui ho vestito la maglia di Cantù - spiega -. Il gioco in Italia mi è piaciuto molto, ho conosciuto tanti buoni atleti. Li ho analizzati, studiando in che modo potessi posizionarmi in campo. Con l’UnipolSai ho avuto la possibilità di raccontarmi anche ai giovani, di parlare della mia storia, è stato importante. Mi auguro che questa società possa raggiungere tutto il successo meritato. Un ringraziamento a chi mi ha dato la possibilità di fare questa esperienza, speriamo di rivederci presto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}