La A perde i pezzi
Anche Cremona a rischio

Cremona è vicina alla rinuncia alla serie A. Il patron Aldo Vanoli, dopo il Cda del club lombardo, ha confermato la volontà di non partecipare

La A perde i pezzi Anche Cremona a rischio
Pallone da basket
(Foto di Varese Press)

Cremona è vicina alla rinuncia alla serie A. Il patron Aldo Vanoli, dopo il Cda del club lombardo, ha confermato la volontà di non partecipare al massimo campionato senza le certezze economiche, nonostante la nascita del nuovo Consorzio Cremona Basket che aveva provato ad affiancare l’attuale proprietario unico. «Al 99% chiudiamo – ha detto Vanoli a “La Provincia di Cremona” -, c’è ancora uno spiraglio ma le chances sono ristrettissime». C’è però margine fino al 29 luglio, quando si svolgerà l’assemblea dei soci che deciderà il futuro del club. A meno di clamorosi colpi di scena la soluzione del mantenimento della serie A sembra comunque improbabile: l’opzione più credibile sembra quella della prosecuzione dell’attività con il solo settore giovanile. Monitora con attenzione la situazione Torino, che spera nel “ripescaggio-bis”: dopo essere stati ripescati, i piemontesi sono stati infatti riportati in A2 il 30 giugno. I tempi tecnici dell’eventuale rinuncia di Cremona paiono molto lunghi, e non è comunque certo che i club di serie A siano favorevoli al ritorno a 16 squadre. Serie A ancora in bilico fra 14 e 16 squadre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}