La corsa alla carica di presidente
Spunta il nome forte: Frates

L’ex tecnico canturino si candida alla poltrona federale della Lombardia.

La corsa alla carica di presidente Spunta il nome forte: Frates
Fabrizio Frates (a destra) e Bruno Arrigoni sulla panchina di Cantù in uno scatto di qualche annetto fa...

Una “bomba” sulle elezioni del Comitato Regionale Lombardia della Fip in programma il 6 settembre.

Un nome di peso del basket italiano, e lombardo in particolare, potrebbe infatti correre per la poltrona di presidente: è quello di Fabrizio Frates.

Il 61enne tecnico di Milano, vincitore con Cantù della Coppa Korac del 1991, scioglierà le riserve entro questa sera.

Deve decidere se scendere in campo per la prima volta come dirigente federale, dopo quasi 40 anni di luminosa carriera da allenatore (compresi sette anni negli staff delle Nazionali), alla guida della regione più importante d’Italia per numero di squadre e di campionati.

Sarebbe un altro colpo di scena per l’assemblea elettiva del Crl, dopo la candidatura del milanese Giorgio Maggi, allenatore professionista dal 1975 al 1995 e dal 2014 referente federale della provincia di Milano, e l’uscita di scena a sorpresa del marianese Alberto Bellondi, presidente in carica e fino a pochi giorni candidato unico per una riconferma, che si è ritirato in aperta polemica con il suo stesso Consiglio.

Tutti i retroscena sulla Provincia di domenica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}