La festa Old Star Game

Con assist di Belen

La manifestazione al PalaBanco Desio, benefica, che ha messo di fronte le vecchie glorie di Cantù, Varese e Milano

La festa Old Star Game Con assist di Belen
CIccio Della Fiori e Zorzolo
(Foto di Andrea Butti)

Dan Peterson (accolto da un’ovazione), presentatore ufficiale della formazioni - in realtà coadiuvato (!) dalla splendida Belen Rodriguez (indovinate un po’ cos’ha scatenato la sua apparizione...) - , snocciola i nomi dei protagonisti e ai più viene un groppo alla gola nel sentirli. Figurarsi poi a vederli lì a due passi. Perché a sfilare è la storia della pallacanestro italiana. Perché Cantù, Varese e Milano questo sono. La storia e l’essenza del basket tricolore. E costoro saranno pure “vecchie glorie”, ma hanno segnato un’epoca. Tra scudetti, Coppe Campioni e trofei vari e assortiti c’è da fare indigestione. Vai allora d’applauso. Ma alla grande!

L’“Old Star Game” - sfide incrociate della lunghezza di due quarti ciascuna (solo per dovere di cronaca riportiamo che Cantù ha perso 31-44 con Varese), pur non avendo favorito il pienone al PalaBancoDesio (stimati in un paio di migliaia abbondanti i presenti), prima ancora che divertimento sul parquet è un tuffo al cuore, soprattutto per chi ha varcato gli anta. Come se il tempo si fosse fermato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}