Milano-Cantù, ci siamo

Sodini: «Cantiamo i playoff»

Stasera gara-1 dei quarti di finale al Forum contro Milano. Il coach biancoblù: «Sono come la Bonus Track in un disco: giochiamoceli al meglio delle possibilità».

Milano-Cantù, ci siamo Sodini: «Cantiamo i playoff»
Christian Burns a canestro nel derby con Milano del girone di ritorno al PalaBancoDesio

«I playoff? Come in certi dischi musicali, sono la nostra “bonus track”». Un regalo per i tifosi canturini, un premio per il lavoro di squadra che ha consentito alla Red October di entrare tra le prime otto del campionato. E ora arrivano «i nostri amati cuginetti», dice il tecnico Marco Sodini.

Si potrebbero dire tante cose su questa partita (palla a due alle 20.45), anche che Cantù ci arriva con la mente libera e con la consapevolezza di aver già sparato tutte le cartucce. Ma non sarà così: «Non è nel mio carattere. Questi quarti vogliamo giocarceli tutti, al meglio delle nostre possibilità, come successo in Coppa Italia. Tra le big del campionato, è l’unica che siamo riusciti a battere e li vogliamo affrontare con lo spirito coraggioso di chi vuole ripetere l’impresa di Firenze, ben consapevoli che la loro struttura è stata architettata per competere e vincere in campionato, Coppa Italia ed Euroleg

Servirà la faccia giusta: «Vogliamo mostrarci con il coraggio e non con il pianto, con entusiasmo e non con delusione, e questo deve valere in ogni singola azione. Purtroppo non ci siamo riusciti nelle ultime due partite, in cui non siamo stati molto brillanti. È chiaro che servirà anche una spinta d’orgoglio individuale, per far sì che certi gap fisici e tecnici non siano esasperati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}