Pistoia riparte dalla A2
E Ciani da vice a Trieste

Il presidente Capecchi: Schiacciati tra la ristrettezza dei tempi e l’assenza di certezze, ci siamo così trovati costretti a fare un passo indietro per garantire la sopravvivenza della pallacanestro in città».

Pistoia riparte dalla A2 E Ciani da vice a Trieste
Il tecnico udinese Franco Ciani

Come si andava annunciando, Pistoia ha formalizzato ieri - nell’ultimo giorno utile - la decisione di riposizionarsi in serie A2 per la prossima stagione. Al club toscano mancava mezzo milione di euro per poter affrontare il massimo campionato e così ha preferito autoretrocedersi. Per perfezionare l’iscrizione alla serie A ci sarebbe stato eventualmente tempo sino al 31 luglio, ma qualora non ce l’avesse fatta neppure per quella data, allora avrebbe perso la possibilità di ripartire dall’A2, ritrovandosi nei campionati regionali. «Si tratta di una decisione dolorosa, sofferta e quanto mai difficile - ha affermato il presidente Massimo Capecchi -; abbiamo lavorato fino all’ultimo per verificare se potevano esserci i presupposti per provare a mantenere la massima serie, con esito negativo. Schiacciati tra la ristrettezza dei tempi e l’assenza di certezze, ci siamo così trovati costretti a fare un passo indietro per garantire la sopravvivenza della pallacanestro a Pistoia».

Nel frattempo, la Virtus Bologna ha avanzato ufficialmente la propria candidatura a ospitare al PalaFiera in settembre la final four di Supercoppa, prima del via del campionato.

Intanto, Trieste annuncia che Franco Ciani - ex allenatore della Pallacanestro Cantù - sarà il nuovo assistente di caoch Eugenio Dalmasson. «Professionalmente credo che Trieste sia una piazza irrinunciabile - afferma il 59enne tecnico udinese -: esserci dentro mi riempie di orgoglio. Credo che uno dei punti di forza di questa società sia la serietà nel fare le cose e la capacità di dare continuità: sono gli elementi che contraddistinguono Trieste, dai quali deriva il fatto che sia tornata in serie A e ci sia oggi a pieno titolo».

Per quanto, infine, riguarda l’Europa, calato il sipario sulla stagione 2019-20, la Eurocup si proietta sulla prossima. Il board ha fissato la data della ripresa: appuntamento per il 30 settembre con la prima giornata di regular season. A rappresentare l’Italia saranno Brescia, Venezia e Virtus Segafredo Bologna. Il sorteggio per i gironi di regular season sarà il 10 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True