Provvedimenti disciplinari
“Deplorato” Gerasimenko

Il patron russo della Pallacanestro Cantù “paga” l’esuberanza di Cremona.

Provvedimenti disciplinari “Deplorato” Gerasimenko
Dmitry Gerasimenko

«Deplorazione poiché entrava all’interno del campo di gioco, sino alla linea laterale, fatto che comportava l’interruzione della gara; tenuto conto dell’aggravante della carica di presidente della società». È questo il provvedimento disciplinare che ha riguardato - e colpito - il proprietario della Pallacanestro Cantù, Dmitry Gerasimenko, riguardo la partita di ieri a Cremona.

Alla quale il patron russo del club biancoblù ha assistito praticamente in fondo alla panchina, venendo spesso ripreso dalle telecamere Rai durante la diretta televisiva. Da segnalare, altresì, un’ammenda di 500 euro all’Acqua Vitasnella « per offese collettive sporadiche del pubblico verso la Lega Basket».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}