Sodini-Pallacanestro Cantù,

il divorzio è imminente

Manca solo l’ufficialità alla separazione tra l’allenatore viareggino e la società brianzola. Non solo motivi di ordine economico tra le ragioni dell’addio.

Sodini-Pallacanestro Cantù, il divorzio è imminente
È giunto al capolinea il rapporto di lavoro tra Marco Sodini e la presidente Irina Gerasimenko

Si separano le strade della Pallacanestro Cantù e di Marco Sodini. L’ufficialità del divorzio tra il club che all’inizio di questa stagione l’ha promosso capo allenatore e il coach che ha contribuito a condurre per mano la Red October nei playoff (e alle Final Eight di Coppa Italia) è attesa nelle prossime ore, ma ormai qualsiasi margine di manovra tra le parti sembrerebbe davvero essere tramontato.

Ognuno, infatti, parrebbe essere rimasto sulle proprie posizioni e non ci sarebbe più spazio per ulteriore trattative e tentativi di ricucitura di un rapporto che di suo si sarebbe comunque esaurito il prossimo 30 giugno, alla data di scadenza naturale del contratto.

Tutti i particolari e l’approfondimento sulla Provincia di martedì 29 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}