Tassone: «Troppi blackout
Serve essere più concentrati»

Il play-guardia dell’Acqua San Bernardo tra i più positivi per atteggiamento nelle ultime partite di Cantù.

Tassone: «Troppi blackout Serve essere più concentrati»
Maurizio Tassone, esterno della Pallacanestro Cantù

In una situazione che non è certo delle più rosee e dopo un derby perso con troppe colpe individuali una piccola nota positiva viene da Maurizio Tassone, non solo per l’atteggiamento, ma anche per l’apporto concreto, con tanto di complimenti del coach a fine gara e “promozione” per le prossime gara future a uomo importante per Cantù.

«Chiaro, le parole del coach fanno piacere – sostiene il giocatore originario di Torino -. Approccio e impegno sono imprescindibili a questo livello e non solo. Ora la mia concentrazione, e quella della squadra però va già alla partita di domenica».

Insomma, dimenticare Varese in fretta anche perché con Pistoia potrebbe già essere decisiva in ottica salvezza: «La prima cosa sulla quale dobbiamo lavorare è la concentrazione. Non dobbiamo più trovarci nella situazione di colmare un gap subito a inizio partita. Con Varese tre frazioni di gioco le abbiamo giocate bene, non dobbiamo avere questi blackout»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}