Toh, chi c’è in Briantea
È tornato Ian Sagar

Il capitano di tante battaglie in biancoblù si è infatti accordato in queste ore con il club canturino per tornare a vestire la maglia della Briantea84

Toh, chi c’è in Briantea È tornato Ian Sagar
B84 - Sagar al PalaMeda
(Foto di Riccardo Berti)

Si accende con un ritorno di prestigio la campagna di rafforzamento dell’UnipolSai Briantea84: preso Ian Sagar. Il capitano di tante battaglie in biancoblù si è infatti accordato in queste ore con il club canturino per tornare a vestire la maglia della Briantea84 per una stagione. Torna dunque un beniamino dei tifosi e un professionista di prim’ordine che ha fatto le fortune di Cantù nell’ultimo decennio. La società del presidente Alfredo Marson continua comunque a lavorare sul mercato per regalare un altro innesto a coach Daniele Riva per la prossima stagione. Dopo la firma di Sagar e le partenze degli argentini Adolfo Berdún e Alberto Esteche, resta ancora una casella da riempire nel roster.

Inglese classe 1982, Sagar nell’ultima stagione ha vestito la maglia della corazzata tedesca RSV Lahn-Dill, con cui ha vinto la Champions League 2021, patrocinata dalla Federazione Internazionale ma non valevole ai fini del ranking. Con la nazionale dell’Inghilterra è invece arrivato terzo alle ultime Paralimpiadi di Tokyo.

«Sono molto orgoglioso di questa opportunità - spiega Sagar -. Qui ho cominciato la mia carriera ad alti livelli e spero che possa continuare a fare bene anche ora. Briantea84 è una squadra che vince le coppe. Il nostro obiettivo sarà quello di continuare su questa strada, in Italia e in Europa. Siamo un gruppo forte. Negli ultimi anni sono arrivati molti giovani che hanno la possibilità di crescere».

In maglia biancoblù Sagar ha vinto ben 15 trofei: cinque scudetti (2013, 2014, 2016, 2017, 2018), cinque Coppe Italia (2013, 2016, 2017, 2018, 2019), quattro Supercoppe Italiane (2013, 2016, 2017, 2018) e una Vergauwen Cup nel 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}