UnipolSai, ultima chiamata
Deve vincere per restare in corsa

Dopo la sconfitta in gara uno della finale scudetto, oggi il ritorno a Giulianova

UnipolSai, ultima chiamata Deve vincere per restare in corsa
Marco Tomba, allenatore dell’UnipolSai
(Foto di Cusa)

Ultima chiamata per l’UnipolSai Briantea84, che dopo aver perso gara uno della finalissima scudetto per 67-70 al PalaMeda, deve vincere gara due a Giulianova per poi giocare la “bella”. Palla a due oggi alle 17 sul parquet del PalaCastrum.

L’eventuale gara tre, invece, si giocherebbe sempre in casa degli abruzzesi domani alle 15.30. Garantita la diretta delle partite su Rai Sport.

«Gara due dovrà essere diversa rispetto a Meda, non possiamo permetterci disattenzioni - spiega il coach biancoblù Marco Tomba -. Tutti dovranno dare il massimo per portare la serie a gara tre. Di fronte avremo una formazione decisa a vincere il suo primo scudetto dopo quarant’anni e lo potranno fare con il favore del campo e del loro tifo. Noi dovremo focalizzarci solo sulla partita e non farci prendere dalla foga».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}