Briantea, avviso ai naviganti  «Molto bene, noi siamo pronti»
Jacopo Geninazzi con lo scalpo (pardon, con la retina) in mano

Briantea, avviso ai naviganti

«Molto bene, noi siamo pronti»

Vinta la Supercoppa, la squadra di coach Marco Bergna lancia forte e chiaro il messaggio al campionato.

Non poteva esserci avvio di stagione migliore per la nuova UnipolSai Briantea84, capace di strapazzare il Gsd Porto Torres per 90-28 e mettere in bacheca la terza Supercoppa Italiana della sua storia. Il tutto a una settimana dall’avvio del campionato di serie A, quando sabato 4 novembre alle 20.30 gli uomini allenati da Marco Bergna ospiteranno a Seveso il Santa Lucia Roma.

I canturini sono già in ottima forma e hanno mandato un segnale chiaro alla serie A, ovvero: vincere il loro settimo scudetto.

Ecco le parole di un soddisfatto Bergna: «Una vittoria importante - spiega l’allenatore canturino -. Sapevamo che non avremmo incontrato il Porto Torres delle due finali della scorsa stagione, scudetto e Coppa Italia, ma siamo scesi in campo consapevoli che non potevamo permetterci di sottovalutare nessuno, anzi. Una partita secca, poi, è sempre un’incognita, subentrano tante variabili».

«Ho visto una squadra capace di lavorare duramente per 40 minuti, trovando sempre la soluzione giusta e una grande intensità - conclude Bergna -. Ci aspetta una stagione lunga e con tante avversarie di livello. Noi siamo pronti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA