Brienza capo allenatore a Lugano  Con la benedizione di Lambruschi
Nicola Brienza, 36 anni, per un decennio assistente allenatore a Cantù e ora head coach ai Lugano Tigers

Brienza capo allenatore a Lugano

Con la benedizione di Lambruschi

Gianni Lambruschi è stato proprio recentemente per un anno e mezzo assistente allenatore ai Tigers.

C’è un precedente che calza a pennello con il trasferimento di Nicola Brienza da Cantù a Lugano. Ed è chiaramente quello di Gianni Lambruschi. L’ex “golden boy” del settore giovanile canturino è stato infatti proprio di recente ai Lugano Tigers in Lna come assistente per un anno e mezzo. Anzi, non fosse stato per la chiamata dello scorso febbraio nella A1 donne di Ragusa, Lambruschi era con tutta probabilità predestinato a ricoprire l’incarico di capo allenatore poi affidato a Brienza.

«Credo che sia una soluzione per lui molto interessante - commenta Lambruschi -. Non si allontana da casa, fa un campionato di serie A divertente, e se farà bene l’eco arriverà anche in Lombardia. Brienza non lo conosco bene perché l’ho avuto solo un anno. Però ha visto passare talmente tanti capi allenatori importanti, che potrebbe avere una biblioteca. Ed è una grossa fortuna, perché quando poi inizi ad allenare da solo, non vedi più nessuno»

Cosa troverà oltreconfine? «La Svizzera è a cinque chilometri da Como, ma quando vai là ti accorgi di essere davvero in un campionato estero».


© RIPRODUZIONE RISERVATA