Busato, il ritorno sulla pedana E per De Vecchis è quasi scudetto
La comasca Sofia Busato (seconda da sinistra) con la squadra della Brixia

Busato, il ritorno sulla pedana
E per De Vecchis è quasi scudetto

È una bella ItalComo quella che si è vista al Forum. Meneghini seconda

Che bella ItalComo nella seconda prova del campionato di serie A di artistica maschile e femminile, disputata sabato al Forum di Assago.

Dal rientro, dopo un anno di stop, con applausi e vittoria con la Brixia per Sofia Busato; al secondo posto con la Gal Lissone per Elisa Meneghini; al bis che ha l’aria di uno storico scudetto con la Ginnastica Salerno per Tommaso De Vecchis; alla piazza d’onore, con la Pro Carate per Tommaso Frigerio. Gli unici lontano dal podio sono stati i due comaschi della Ginnastica Meda, il giovanissimo Davide Oppizio e Fabio Bianchi, sedicesimi. Grande attesa a Milano per il rientro agonistico di Sofia Busato, ad un anno dalla rottura del legamento crociato, durante il riscaldamento degli Europei di Cluj-Napoca.

La campionessa della Polisportiva Fino, ha affrontato il volteggio, suo attrezzo preferito, con un semplice avvitamento alla tavola ed un buon 13.850. La sua squadra, la Brixia, ha dominato anche la seconda tappa, infilando il secondo successo consecutivo, ipotecando il sedicesimo scudetto (il quinto di fila).

Piazza d’onore, ma con un distacco pesante di 12 punti, per la Gal della casnatese Elisa Meneghini. La comasca è purtroppo caduta dalla trave (12.200), ha proposto un solo avvitamento al volteggio (13.850), ha brillato al corpo libero (13,300) ed ha ottenuto 12,250 alle parallele. Nel maschile vola Salerno con De Vecchis, I campani sono ad un passo da uno storico scudetto.

Grande prestazione della Pro Carate del lipomese Frigerio, seconda a tre lunghezze da Salerno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA