Butti, positivi i test a Valencia  Prima volta su una Formula 4
Marco Butti sulla Tatuus

Butti, positivi i test a Valencia

Prima volta su una Formula 4

Il 14enne di Porlezza proviene dal karting e ha guidato in Spagna con il Team Cram Motorsport.

Si scaldano già i motori in vista della stagione 2020 della F4 Italian Championship e spunta anche il nome di un rookie comasco. Si tratta del giovane Marco Butti di Porlezza, figlio del noto rallista e team manager Fabio Butti. Il quattordicenne lariano, dopo due stagioni nel karting, ha colto l’opportunità di partecipare con il Team Cram Motorsport di Erba alle due giornate di test collettivi sulla pista di Valencia in Spagna alla guida della monoposto Tatuus Formula 4 Abarth, stabilendo buoni riscontri cronometrici in tutte le sessioni di prove e concludendo con un ottimo quinto tempo assoluto su 25 partecipanti.

«Ho vissuto emozioni indescrivibili . confessa Marco - scoprendo in prima persona questo nuovo mondo delle auto da corsa. Mi sono da subito trovato bene con la macchina messami a disposizione della Cram Motorsport, che per qualche aspetto mi ricordava il mio kart. Le velocità sono di molto aumentate, contemporaneamente a tutte le forze che ti girano attorno. Durante i nostri test in pista era presente anche Jacques Villenuove , il campione mondiale di F1 nel 1997, in qualità di coach dei miei compagni di squadra, che mi ha aiutato con qualche preziosissimo consiglio, che mi servirà molto nel prosieguo della mia attività in circuito»


© RIPRODUZIONE RISERVATA