Como ad Arezzo, vento in poppa

Oggi alle 16 gli azzurri sono di scena ad Arezzo, in una partita tutt’altro che semplice e mercoledì saranno nuovamente in campo contro la Cremonese

Como ad Arezzo, vento in poppa

Non si ferma mai il Como, che ha inziato come meglio non poteva il tour de force di fine 2014: vittoria in campionato con il Lumezzane, passaggio del turno in Coppa Italia contro l’Alessandria. Ma è solo l’inizio, perché oggi alle 16 gli azzurri sono di scena ad Arezzo, in una partita tutt’altro che semplice e mercoledì saranno nuovamente in campo per il recupero contro la Cremonese. Ma si riparte con più fiducia e autostima. Le due vittorie, dopo due ko in serie contro Novara e Bassano, hanno messo in luce una squadra tonica nonostante assenze, infortuni e turn over. Capace di mettere in mostra la sua sbandierata versatilità e anche la verve di giovani sconosciuti della Berretti. Non può non sottolinearlo il tecnico Giovanni Colella, poco prima della partenza per la Toscana: «Ho sempre detto che questa è una squadra che sa rialzarsi dopo le difficoltà, anche stavolta l’ha dimostrato». E ha dimostrato anche di non voler lasciare nulla di intentato, Coppa Italia compresa: «Ci teniamo e non l’abbiamo mai nascosto. Se poi nascono partite come quelle di mercoledì, allora è una doppia soddisfazione: vittorie di questa dimensione, anche se arrivano in Coppa, aiutano a dare morale a chi gioca poco e a chi scende in campo più spesso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True